AddToAny

domenica 14 maggio 2017

INDIA: Violenza Senza Fine

Nuova Delhi: Il presidente del Congresso Indiano, Sonia Gandhi, ha espresso profondo shock e indignazione per l'ennessimo caso di brutale violenza sessuale che è costato la vita ad una povera donna il cui corpo è anche stato selvaggiamente mutilato. La cultura della non-violenza, in India, ogni giorno viene brutalmente stuprata ed uccisa...

Il presidente ha sottolineato la necessità di "rivisitare" urgentemente la questione della sicurezza delle donne.



"Questo nuovo agghiacciante incidente ha scioccato la coscienza della nazione, ricordando a ciascuno di noi la necessità di rivedere l'importante questione della sicurezza delle donne", ha detto in una dichiarazione.


Gandhi ha espresso condoglianze alla famiglia della vittima invitando che il governo di Haryana ad agire contro i colpevoli e a fornire tutto il necessario supporto alla famiglia.

Sonia Gandhi shocked by another brutal gang rape 14 maggio 2017


Il caso, orribile, è un brusco promemoria del brutale stupro che nel 2012 costò la vita alla 23enne Jyoti Singh, che ebbe una risonanza in tutto il mondo - poi solo silenzio - che, proprio di recente, ha portato ad una sentenza di condanna a morte per impiccagione.



Secondo l'agenzia di stampa PTI, cani randagi hanno deturpato il volto della vittima e la porzione inferiore del suo corpo trovato da un passante.

Due sospetti, Sumit e Vikas, sono stati arrestati.

La donna era stata rapita il 9 maggio e portata a Rohtak in auto.

L'agenzia riferisce che aveva rifiutato una proposta di matrimonio e che per questo è stata violentata e uccisa. Il corpo è stato mutilato con armi taglienti. Infine, nel tentativo di celare la sua identità, le sono passati sopra il cranio con l'auto.

I genitori sconvolti sostengono che il responsabile è un vicino della ragazza e hanno chiesto la pena capitale.

Sono in corso ulteriori indagini.

In India l'epidemia di stupri non accenna a fermarsi nonostante le numerose sentenze di ergastolo e condanne a morte che si susseguono, chieste a gran voce dalla popolazione.

Il chè dimostra, una volta di più, che la pena di morte non è un valido deterrente, non serve a risolvere il problema della violenza. La cultura della non-violenza, ahimṣā , in India, ogni giorno, viene brutalmente stuprata ed uccisa.


"Occhio per occhio e il mondo diventa cieco"

"An eye for an eye will make the whole world blind"

Mahatma Gandhi



Death Penalty for Extreme Depravity 3 maggio 2017


Un'altra condanna a morte è arrivata per i tre colpevoli dello stupro e omicidio della 28enne Nayana Pujariviolentata in un'auto. Il suo corpo morto è stato trovato dopo 2 giorni. E' stata strangolata e la sua testa fracassata. Il processo è durato 3 anni.



Cosa sta succedendo all'India? Cosa sta succedendo al mondo? Da dove nasce questo rigurgito inarrestabile di violenza e di odio contro donne e bambini? 

Indian Porno Holocaust 10 marzo 2017


Perchè non c'è adeguata informazione su questa crisi che diventa sempre più brutale di giorno in giorno?

Chi cerca di nascondere la verità?

Pastor sentenced to life for raping minor girls 12 maggio 2017


5-year-old deaf and dumb girl raped, left to die 12 maggio 2017




14-year-old girl died after gang-rape 11 maggio 2017


5-year-old girl sexually abused by 15-year-old boy 12 maggio 2017


15-year-old girl drugged, gang-raped, filmed by 3 teens 11 maggio 2017



CHILD RAPISTS 112



Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento